Pages

Saturday, April 19, 2008

Genetic Signatures in Lebanon Traced Back to the Crusades

Genetic Signatures in Lebanon Traced Back to the Crusades

Posted on: Friday, 28 March 2008, 07:20 CDT
A genetic anthropological study known as The Genographic Project has found what is believed to be faint genetic traces left by medieval crusaders in the Middle East.

The team has uncovered a specific DNA signature in Lebanon that is probably linked to the Christian crusades of the 7th and 8th centuries.

This discovery was noted when researchers found that some Christian men in Lebanon carry a DNA signature originating from Western Europe.

The scientists found that Lebanese Muslim men typically carried a different genetic structure than Christian Lebanese men. This particular structure has been linked to expansions from the Arabian Peninsula which brought Islam to the area.

However, the team emphasized that Christian and Muslim Arabs in Lebanon share a dynamic common heritage and that the differences between the two communities are minor.

Other studies of the genetics of Middle Eastern and North African populations have demonstrated the significant legacy of Muslim Expansion. But evidence of recent European migration to the region is notably unusual.

The Y chromosome (male) was the focus of the study. The package of genetic material carried only by men is passed down from father to son and is left mostly unchanged, much like a surname.

However, over generations, the chromosome accumulates small changes, or copying errors, in its DNA sequence.

Therefore, Y chromosomes are classified into different groups known as haplogroups, which, to some extent, reflect a person’s geographical ancestry.

After analyzing the Y chromosomes of 926 Lebanese Males, the scientists discovered that patterns of male genetic variation in Lebanon were more closely related to religious lines than geographical lines
.

WES1, a genetic signature on the male chromosome, typically found in European populations, was noted among the Lebanese males used in the study.

"It seems to have come in from Europe and is found mostly in the Christian population," said Dr Spencer Wells, director of the Genographic Project.

“Typically we don't see this sort of stratification by religion when we are looking at the relative proportions of these lineages - and particularly immigration events."

Wells told BBC news that in the same data set a similar enrichment of lineages coming in from the Arabian Peninsula in the Muslim population wasn’t seen [as often] in the Christian population.

High frequencies of a Y chromosome grouping known as J1 were found in Lebanese Muslim men—typical of populations originating from the Arabian Peninsula, who were involved in the Muslim expansion.

"The goal of the study was to put some science to the history of this country - which is very rich," said Pierre Zalloua, a co-author on the paper, from the Lebanese American University in Beirut.

"To have these great civilizations - with the Islamic expansion and the migration from Europe - coming to Lebanon, leaving not only their genes but also some of their culture and way of life, it can only make us feel richer,” said Zalloua.

The Genographic Project is a five-year genetic anthropology study that aims to map historical human migration patterns by collecting and analyzing DNA samples from hundreds of thousands of people from around the world.

The company also sells self-testing kits from which a mouth swabbing is obtained, analyzed and the DNA information placed on a web accessible database.

---

On the Net:

The Genographic Project

Lebanese American University

American Journal of Human Genetics


Subject: Genes differ between Christian and Muslim communities in Lebanon

BBC NEWS
Crusaders 'left genetic legacy'
Scientists have detected the faint genetic traces left by medieval
crusaders in the Middle East.

The team says it found a particular DNA signature which recently
appeared in Lebanon and is probably linked to the crusades.

The finding comes from the Genographic Project, a major effort to
track human migrations through DNA.

Details of the research have been published in the American Journal of
Human Genetics.

The researchers found that some Christian men in Lebanon carry a DNA
signature hailing from Western Europe.

The scientists also found that Lebanese Muslim men were more likely
than Christians to carry a particular genetic signature. But this one
is linked to expansions from the Arabian Peninsula which brought Islam
to the area in the 7th and 8th Centuries.

But they emphasise that the differences between the two communities
are minor, and that Christians and Muslim Arabs in Lebanon
overwhelmingly share a common heritage.

Genetic 'surname'

The legacy of the Muslim expansion has been demonstrated in other
studies which looked at the genetics of Middle Eastern and North
African populations. But signs of recent European migration to the
region is more unusual.

The study focused on the Y, or male, chromosome, a package of genetic
material carried only by men that is passed down from father to son
more or less unchanged, just like a surname.

But over many generations, the chromosome accumulates small changes,
or copying errors, in its DNA sequence.

So Y chromosomes can be classified into different groups (called
haplogroups) which, to some extent, reflect a person's geographical
ancestry.

The team analysed the Y chromosomes of 926 Lebanese males and found
that patterns of male genetic variation in Lebanon fell more along
religious lines than along geographical lines.

A genetic signature on the male chromosome called WES1, which is
usually only found in European populations, was found among the
Lebanese men included in the study.

Science and history

"It seems to have come in from Europe and is found mostly in the
Christian population," said Dr Spencer Wells, director of the
Genographic Project.

"This is odd because typically we don't see this sort of
stratification by religion when we are looking at the relative
proportions of these lineages - and particularly immigration events."

He told BBC News: "Looking at the same data set, we saw a similar
enrichment of lineages coming in from the Arabian Peninsula in the
Muslim population which we didn't see [as often] in the Christian
population."

Lebanese Muslim men were found to have high frequencies of a Y
chromosome grouping known as J1. This is typical of populations
originating from the Arabian Peninsula, who were involved in the
Muslim expansion.

"The goal of the study was to put some science to the history of this
country - which is very rich," said Pierre Zalloua, a co-author on the
paper, from the Lebanese American University in Beirut.

He added: "To have these great civilisations - with the Islamic
expansion and the migration from Europe - coming to Lebanon, leaving
not only their genes but also some of their culture and way of life,
it can only make us feel richer."

The Genographic Project was launched by National Geographic in 2005 to
help piece together a picture of how the Earth was colonised.

The consortium has sold 250,000 DNA test kits and regional centres
have taken samples of genetic material from 31,000 indigeous people.

Story from BBC NEWS:
http://news. bbc.co.uk/ go/pr/fr/ -/2/hi/science/ nature/7316281. stm

Published: 2008/03/27 17:36:37 GMT

© BBC MMVIII

Crusaders 'left genetic legacy'

DNA (BBC)Scientists have detected the faint genetic traces left by medieval crusaders in the Middle East.

The team says they found a particular DNA signature which recently appeared in Lebanon and is probably linked to the crusades.

The finding comes from the Genographic Project, a major effort to track human migrations through DNA.

Details of the research have been published in the American Journal of Human Genetics.

The researchers found that some Christian men in Lebanon carry a DNA signature hailing from Western Europe.

The scientists also found that Lebanese Muslim men were more likely than Christians to carry a particular genetic signature. But this one is linked to expansions from the Arabian Peninsula which brought Islam to the area in the 7th and 8th Centuries.

But they emphasise that the differences between the two communities are minor, and that Christians and Muslim Arabs in Lebanon overwhelmingly share a common heritage.

Genetic 'surname'

The legacy of the Muslim expansion has been demonstrated in other studies which looked at the genetics of Middle Eastern and North African populations. But signs of recent European migration to the region is more unusual.

The study focused on the Y, or male, chromosome, a package of genetic material carried only by men that is passed down from father to son more or less unchanged, just like a surname.

But over many generations, the chromosome accumulates small changes, or copying errors, in its DNA sequence.

So Y chromosomes can be classified into different groups (called haplogroups) which, to some extent, reflect a person's geographical ancestry.

The team analysed the Y chromosomes of 926 Lebanese males and found that patterns of male genetic variation in Lebanon fell more along religious lines than along geographical lines.

A genetic signature on the male chromosome called WES1, which is usually only found in European populations, was found among the Lebanese men included in the study.

Science and history

"It seems to have come in from Europe and is found mostly in the Christian population," said Dr Spencer Wells, director of the Genographic Project.

"This is odd because typically we don't see this sort of stratification by religion when we are looking at the relative proportions of these lineages - and particularly immigration events."

He told BBC News: "Looking at the same data set, we saw a similar enrichment of lineages coming in from the Arabian Peninsula in the Muslim population which we didn't see [as often] in the Christian population."

Lebanese Muslim men were found to have high frequencies of a Y chromosome grouping known as J1. This is typical of populations originating from the Arabian Peninsula, who were involved in the Muslim expansion.

"The goal of the study was to put some science to the history of this country - which is very rich," said Pierre Zalloua, a co-author on the paper, from the Lebanese American University in Beirut.

He added: "To have these great civilisations - with the Islamic expansion and the migration from Europe - coming to Lebanon, leaving not only their genes but also some of their culture and way of life, it can only make us feel richer."

The Genographic Project was launched by National Geographic in 2005 to help piece together a picture of how the Earth was colonised.

The consortium has sold 250,000 DNA test kits and regional centres have taken samples of genetic material from 31,000 indigeous people.

Firme genetiche in Libano Traced Torna alla Crociate

Postato il: Venerdì, 28 marzo 2008, 07:20 CDT
Un genetica conosciuta come studio antropologico Il Genographic Project ha trovato ciò che si crede di essere debole genetica tracce lasciate dai crociati medievali in Medio Oriente.

Il team ha scoperto una specifica DNA firma in Libano, che è probabilmente legata alle crociate cristiane del 7 ° e 8 ° secolo.

Questa scoperta è stata notata quando alcuni ricercatori hanno scoperto che gli uomini cristiani in Libano, portano una firma di DNA provenienti da Europa occidentale.

Gli scienziati hanno trovato che gli uomini musulmani libanesi tipicamente condotto una diversa struttura genetica di cristiani libanesi uomini. Questa particolare struttura è stato collegato a espansioni dalla Penisola Arabica, che ha portato l'Islam per la zona.

Tuttavia, il gruppo ha sottolineato che gli arabi cristiani e musulmani in Libano condividere una dinamica patrimonio comune e che le differenze tra le due comunità sono minori.

Altri studi di genetica del Medio Oriente e del Nord Africa popolazioni hanno dimostrato il notevole patrimonio di espansione musulmana. Ma recenti prove di migrazione europea per la regione in particolare è inusuale.

Il cromosoma Y (maschile), è stato al centro dello studio. Il pacchetto di materiale genetico condotte soltanto da uomini è tramandato di padre in figlio, ed è in gran parte invariato a sinistra, un po 'come un cognome.

Tuttavia, nel corso delle generazioni, il cromosoma si accumula piccole modifiche, o la copia di errori, e la sua sequenza di DNA.

Pertanto, cromosomi Y sono classificati in diversi gruppi noti come haplogroups, che, in una certa misura, riflettono una persona geografica antenati.

Dopo aver analizzato i cromosomi Y di 926 libanesi Maschi, gli scienziati hanno scoperto che i modelli di variazione genetica maschile in Libano sono stati più strettamente legato a quello religioso linee geografiche linee
.

WES1, una firma genetica sul cromosoma maschile, tipicamente trovati in popolazioni europee, è stato osservato tra i libanesi maschi usato nello studio.

"Sembra che sia arrivata in Europa e che si trova soprattutto nella popolazione cristiana", ha detto il dottor Spencer Wells, direttore del Genographic Project.

"In genere non si vedono questo tipo di stratificazione dalla religione, quando ci troviamo di fronte la relativa proporzioni di queste linee - e, in particolare, in materia di immigrazione eventi".

Wells ha detto che le notizie di BBC lo stesso set di dati una simile ricchezza di linee provenienti dalla penisola arabica e la popolazione musulmana, non è stato visto [come spesso], e la popolazione cristiana.

Alte frequenze di un cromosoma Y raggruppamento noto come J1 sono stati trovati e uomini musulmani libanesi-tipico delle popolazioni provenienti dalla penisola arabica, che sono stati coinvolti in espansione musulmana.

"L'obiettivo dello studio è stato quello di mettere in qualche scienza per la storia di questo paese - che è molto ricco", ha detto Pierre Zalloua, un co-autore sulla carta, dal libanese American University di Beirut.

"Per fare in modo che queste grandi civiltà - con l'espansione islamica e la migrazione da Europa - venuta in Libano, lasciando non solo dei loro geni, ma anche alcuni di loro cultura e modo di vita, può solo farci sentire più ricchi", ha detto Zalloua.

Il Genographic Project è di cinque anni genetica antropologia studio che mira a mappa storica modelli di migrazione umana mediante la raccolta e l'analisi dei campioni di DNA da centinaia di migliaia di persone da tutto il mondo.

La società vende anche auto-test kit di una bocca da cui si ottiene swabbing, analizzato il DNA e le informazioni immesse in una banca dati accessibile al web.

---

In rete:

Il Genographic Project

Lebanese American University

American Journal of Human Genetics


Oggetto: geni differiscono tra le comunità cristiana e musulmana del Libano

BBC NEWS
Crociati 'eredità genetica di sinistra'
Gli scienziati hanno rilevato i deboli tracce lasciate dalla genetica medievale
Crociati in Medio Oriente.

Il team ha trovato un particolare che di recente firma del DNA
Apparso in Libano ed è probabilmente legata alle crociate.

La constatazione deriva dal Genographic Project, un grande sforzo per
Monitorare le migrazioni attraverso il DNA umano.

I dettagli della ricerca sono stati pubblicati nel Journal of American
Genetica umana.

I ricercatori hanno scoperto che alcuni uomini cristiani in Libano trasportare un DNA
Firma provenienti da Europa occidentale.

Gli scienziati hanno anche scoperto che gli uomini musulmani libanesi sono stati più probabile
Che i cristiani a compiere una particolare firma genetica. Ma questo uno
È legata da espansioni per la penisola arabica, che ha portato l'Islam
Per la zona e il 7 ° e 8 ° secolo.

Ma esse sottolineano che le differenze tra le due comunità
Sono minori, e che gli arabi cristiani e musulmani in Libano
Stragrande condividere un patrimonio comune.

Genetico 'cognome'

L'eredità dei musulmani di espansione è stata dimostrata in altri
Studi che ha studiato la genetica del Medio Oriente e del Nord
Le popolazioni africane. Ma segni di recente europeo per la migrazione
Regione è più insolito.

Lo studio si è concentrato sulla Y, o di sesso maschile, cromosoma, un pacchetto di genetica
Materiale trasportato solo dagli uomini, che si tramanda di padre in figlio
Più o meno invariato, come un cognome.

Ma su molte generazioni, il cromosoma si accumula piccole modifiche,
O la copia di errori, e la sua sequenza di DNA.

Quindi cromosomi Y possono essere classificati in vari gruppi (chiamato
Haplogroups), che, in una certa misura, riflettono una persona geografica
Antenati.

Il team ha analizzato i cromosomi Y di 926 libanesi maschi e trovati
Che i modelli di variazione genetica maschile è sceso in Libano più lungo
Religiosi linee di lungo linee geografiche.

Una firma genetica sul cromosoma maschile WES1 chiamato, che è
Di solito solo nelle popolazioni europee, è stato riscontrato tra gli
Libanesi uomini inclusi nello studio.

Scienza e storia

"Sembra che sia arrivata in Europa e che si trova soprattutto nel
Popolazione cristiana ", ha detto il dottor Spencer Wells, direttore del
Genographic Project.

"Questo è strano perché di solito non si vedono questo tipo di
Stratificazione dalla religione, quando ci troviamo di fronte la relativa
Proporzioni di queste linee - e, in particolare, in materia di immigrazione eventi ".

BBC News ha detto: "Guardando lo stesso set di dati, si è visto un simile
Arricchimento delle linee provenienti dalla penisola arabica e la
Popolazione musulmana, che non abbiamo visto [come spesso], e il cristiano
Popolazione ".

Uomini musulmani libanesi sono stati trovati ad avere alte frequenze di una Y
Cromosoma raggruppamento noto come J1. Questo è tipico delle popolazioni
Originari della penisola arabica, che sono stati coinvolti nella
Musulmano espansione.

"L'obiettivo dello studio è stato quello di mettere in qualche scienza per la storia di questo
Paese - che è molto ricco ", ha detto Pierre Zalloua, un co-autore sul
Carta, dal libanese American University di Beirut.

Egli ha aggiunto: "Per fare in modo che queste grandi civiltà - con gli islamici
L'espansione e la migrazione da Europa - venuta in Libano, lasciando
Non solo dei loro geni, ma anche alcuni di loro cultura e modo di vita,
Esso può solo farci sentire più ricchi ".

Il Genographic Project è stato lanciato da National Geographic nel 2005 a
Aiutare pezzo insieme un quadro di come la Terra è stata colonizzata.

Il consorzio ha venduto 250000 kit per il test del DNA e centri regionali
Hanno preso campioni di materiale genetico da 31000 indigeous persone.

Storia da BBC NEWS:
Http://news. Bbc.co.uk / go / pr / fr / -/2/hi/science / nature/7316281. STM

Pubblicato: 2008/03/27 17:36:37 GMT

© BBC MMVIII

Crociati 'eredità genetica di sinistra'

DNA (BBC) Gli scienziati hanno rilevato i deboli tracce lasciate dalla genetica medievale crociati in Medio Oriente.

Il team afferma di aver trovato un particolare firma del DNA, che di recente è apparso in Libano ed è probabilmente legata alle crociate.

La constatazione deriva dal Genographic Project, un grande sforzo per tenere traccia delle migrazioni attraverso il DNA umano.

I dettagli della ricerca sono stati pubblicati in American Journal of Human Genetics.

I ricercatori hanno scoperto che alcuni cristiani in Libano gli uomini portano una firma di DNA provenienti da Europa occidentale.

Gli scienziati hanno anche scoperto che gli uomini musulmani libanesi sono stati più probabile che i cristiani a compiere una particolare firma genetica. Ma questo è legato a uno espansioni da Penisola Arabica, che ha portato l'Islam per la zona e il 7 ° e 8 ° secolo.

Ma esse sottolineano che le differenze tra le due comunità sono piccole, e che gli arabi cristiani e musulmani in Libano stragrande condividere un patrimonio comune.

Genetico 'cognome'

L'eredità dei musulmani di espansione è stato dimostrato in altri studi che ha studiato la genetica del Medio Oriente e del Nord Africa popolazioni. Ma segni di recente migrazione europea per la regione è più insolito.

Lo studio si è concentrato sulla Y, o di sesso maschile, cromosoma, un pacchetto di materiale genetico condotte soltanto da uomini che si tramanda di padre in figlio, più o meno invariato, come un cognome.

Ma su molte generazioni, il cromosoma si accumula piccole modifiche, o la copia di errori, e la sua sequenza di DNA.

Quindi cromosomi Y possono essere classificati in vari gruppi (chiamato haplogroups), che, in una certa misura, riflettono una persona geografica antenati.

Il team ha analizzato i cromosomi Y di 926 libanesi maschi e scoperto che i modelli di variazione genetica maschile è sceso in Libano più lungo linee religiose più lungo linee geografiche.

Una firma genetica sul cromosoma maschile WES1 chiamato, che è di solito solo in popolazioni europee, è stato riscontrato tra gli uomini libanesi incluso nello studio.

Scienza e storia

"Sembra che sia arrivata in Europa e che si trova soprattutto nella popolazione cristiana", ha detto il dottor Spencer Wells, direttore del Genographic Project.

"Questo è strano perché di solito non si vedono questo tipo di stratificazione dalla religione, quando ci troviamo di fronte la relativa proporzioni di queste linee - e, in particolare, in materia di immigrazione eventi".

BBC News ha detto: "Guardando lo stesso set di dati, si è visto un simile arricchimento delle linee provenienti dalla penisola arabica e la popolazione musulmana, che non abbiamo visto [come spesso], e la popolazione cristiana".

Uomini musulmani libanesi sono stati trovati ad avere alte frequenze di un cromosoma Y raggruppamento noto come J1. Questo è tipico di popolazioni provenienti dalla penisola arabica, che sono stati coinvolti in espansione musulmana.

"L'obiettivo dello studio è stato quello di mettere in qualche scienza per la storia di questo paese - che è molto ricco", ha detto Pierre Zalloua, un co-autore sulla carta, dal libanese American University di Beirut.

Egli ha aggiunto: "Per fare in modo che queste grandi civiltà - con l'espansione islamica e la migrazione da Europa - venuta in Libano, lasciando non solo dei loro geni, ma anche alcuni di loro cultura e modo di vita, può solo farci sentire più ricchi".

Il Genographic Project è stato lanciato da National Geographic nel 2005 per aiutare pezzo insieme un quadro di come la Terra è stata colonizzata.

Il consorzio ha venduto 250000 kit per il test del DNA e centri regionali hanno preso campioni di materiale genetico da 31000 indigeous persone.

No comments: